Home arrow La tecnica venerdì 23 febbraio 2018
Home
Contattaci
Dove siamo
Stefania Martino
Acquista on line
Premi e riconoscimenti
Collegamenti web
Opere pubbliche
Statua Giovanni Paolo II
Busto Giovanni Paolo II
Le mani
La tecnica

 

 

In questa immagine sono raffigurate le diverse fasi della lavorazione.

La realizzazione delle estremità cioè, mani, piedi e testa dà inizio all'opera. Queste vengono prima modellate con l'argilla e poi cotte a circa mille gradi in un forno per la cottura della ceramica. Una stuttura in ferro viene successivamente  impagliata e fa da supporto alle estremitá.

Una volta incartata e lasciata asciugare l'opera prende forma con la realizzazione dell'anatomia. La vestizione é poi la fase che dev'essere curata in modo particolare, perché é determinante per l´ottima riuscita del soggetto che s'intende realizzare. É proprio in questa fase infatti che Stefania ha modo di esprimere  se stessa.

La carta però non sempre assume le forme che noi inizialmente le abbiamo dato ed in questa fase interviene il fuoco. La fuocheggiatura infatti serve a scolpire nuovamente l'opera conferendogli la forma ultima. Tutto non è semplice così come sembra, infatti questa fase può apportare svariate e profonde modifiche ed ogni volta si  ha necessità di reincartare e quindi aspettare che asciughi per poi rifuocheggiare.

I tempi per il completamento di un'opera possono variare a seconda del soggetto che s'intende realizzare.  

 
English English
Servizi
Statue Giovanni Paolo II
Restauro
Bomboniere
Idee arredo
Le opere
Statue da Presepe
La Nativitá
Statue Sacre
Oggettistica
Prezzi
La cartapesta
La storia
La tecnica